Le vittime

Sacello 18
Antonio Pisino 26 anni
NATO A
Maglie (Lecce)
DATA DI NASCITA
26 Maggio 1917
NOME DEL PADRE
Adolfo
NOME DELLA MADRE
Angela Fitto
RESIDENZA
via Sant'Andrea delle Fratte 7, Roma
RELIGIONE
Cattolica
PROFESSIONE
Dottore in Scienze commerciali
SERVIZIO DI LEVA
Tenente di Marina di complemento
STORIA MILITARE
II Guerra Mondiale fino all'8 settembre 1943
APPARTENENZA POLITICA
Movimento Comunista Italiano
RUOLO NELL' ANTIFASCISMO
Era Capo Zona militare del Movimento Comunista, nonché propagandista e procurava armi per il Movimento
ONORIFICENZE
-
DATA ARRESTO
25 Gennaio 1944
LUOGO ARRESTO
S. Andrea delle Fratte, Roma
ESECUTORI ARRESTO
SS tedesca ; SS italiana
NOTE SULL'ARRESTO
Fu arrestato dietro denuncia di una spia e condannato a 3 anni di reclusione insieme ad Aladino Govoni, Nicola Stame, Ezio Lombardi ed Unico Guidoni anche loro vittime delle Fosse
LUOGO DETENZIONE
Carcere di via Tasso ; Regina Coeli (III Braccio tedesco)
LISTA KAPPLER
Condannati dal Feldgericht a pene detentive, varianti da 1a 15 anni
FONTI ARCHIVISTICHE
Archivio ANFIM
BIBLIOGRAFIA
- L'ordine è già stato eseguito. Roma. Le Fosse Ardeatine, la memoria, Donzelli, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Palombi, 1. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Canesi, 2. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Silva e Ciarrapico, 3. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Anfim, 4. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Anfim, 5. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Anfim, 6. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Anfim, 7. edizione, Pubblicazione
- Le Fosse Ardeatine, Anfim, 8. edizione, Pubblicazione